Fronte di scavo

Voto medio di 17
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
All'inizio degli anni Sessanta, centinaia di uomini sono impegnati nella più grande operazione di «chirurgia geografica» del secondo dopoguerra: il traforo del Monte Bianco. Devono procedere spediti, e soprattutto dritti, altrimenti la galleria itali ...Continua
Kafman
Wrote 11/20/20
Il libro è ambientato in Valle d’Aosta negli anni ‘60 del secolo scorso durante la realizzazione del traforo del Monte Bianco ed è stato scritto da Sara Loffredi, autrice milanese che da bambina ha vissuto nella regione. Il tema è originale perché no...Continua
carnac
Wrote 10/4/20

Epopea del traforo e riscoperta di una dimensione eroica ma quotidiana della montagna. Racconto lungo, cesellato con cura, che forse ha il solo difetto di voler raccontare qualche storia di troppo.

maCmq
Wrote 8/19/20
Leggero, stile senza infamia e senza lode, un pezzo di storia interessante con sguardo affettuoso sulla terra che racconta. La storia d'amore potevamo risparmiarcela, ma sulle poche ore di lettura totali non si può certo dire di aver perso del tempo....Continua
Una storia d'altri tempi
Storiella leggera, un amore semplice e d'altri tempi. Un amore che si sviluppa nel cantiere del traforo del Monte Bianco, all'inizio degli Anni '60, tra neve, polvere e dinamite. Bella idea, che trae spunto da un evento di portata storica per l'Itali...Continua
cotoletta
Wrote 3/28/20
Comperato perchè pensavo che la storia del traforo del Monte Bianco fosse un qualcosa da leggere, invece questo libro non mi è piaciuto fin dalle prime righe e a quasi la metà l'ho abbandonato. Due sono le storie che viaggiano in parallelo più una ch...Continua

- TIPS -
No element found
Add the first quote!

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add