Il simpatizzante

Voto medio di 352
| 68 contributi totali di cui 58 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
È l’aprile del 1975 e, con i Vietcong già alle porte della città, Saigon precipita nel caos. Nella sua villa, un generale sudvietnamita sorseggia whiskey e, con l’aiuto dei suoi fidati ufficiali, appronta la lista di coloro destinati a imbarcarsi sug ...Continua
Il potere logora
Libro letto tutto d'un fiato. Sicuramente ben scritto, curato, mai noioso. Si tratta sostanzialmente di un lungo monologo, all'interno del quale però il ritmo è comunque tirato e incalzante. Sul finale forse qualche trovata un pò ingenua e in parte s...Continua
Salvo
Wrote 5/9/20
E' l'ideale per la sceneggiatura di un film. E' un libro di grande respiro, avvincente, scritto con molto realismo, a questo contribuisce l'esperienza personale, diretta dell'autore e il grande sforzo di documentazione. Peccato che alla fine, sopratt...Continua
“Che cosa avevo intuito alla fine? Molto semplice: se è vero che niente è più prezioso dell’indipendenza e della libertà, è altrettanto vero che di più prezioso dell’indipendenza e della libertà c’è il niente!” Due facce della stessa medaglia o una m...Continua
«Ogni uomo dovrebbe avere un doppio fondo nel suo bagaglio.»
E chi può incarnare questo principio meglio del "simpatizzante" autore di queste confessioni, capitano dell'esercito sudvietnamita rifugiato negli USA e agente segreto al servizio del governo comunista; asiatico e occidentale; leale e traditore; inte...Continua
GG Ciappi
Wrote 2/3/20
L'altra faccia del Vietnam
Per tutti è un Capitano dell'esercito del Vietnam del Sud al servizio del Generale, ma in realtà è una spia infiltrata dei VietCong. Dai drammatici momenti della caduta di Saigon fino alla diaspora dei sopravvissuti costretti a vivere il "sogno ameri...Continua

Saturdaycure
Wrote Dec 26, 2017, 11:46
Vivere o morire significava comunque essere perseguitati: prima dall'inevitabilità della propria decadenza , poi dal ricordo di come si era vissuti
Pork&Cindy
Wrote Dec 23, 2017, 23:39
gli slogan non erano altro che abiti vuoti, stesi sopra il cadavere di un’idea
Pork&Cindy
Wrote Dec 23, 2017, 23:39
I cinesi potevano anche aver inventato la polvere da sparo e gli spaghetti, ma l’Occidente aveva inventato la scollatura, con effetti profondi quanto sottovalutati. Nel guardare due seni semiesposti, un uomo non si limita a cedere alla lascivia, ma s...Continua
Pork&Cindy
Wrote Dec 23, 2017, 23:38
Bang bang era lo sparo dei ricordi, che risuonava nelle nostre menti, perché non potevamo dimenticare l’amore, non potevamo dimenticare la guerra, non potevamo dimenticare le persone amate, non potevamo dimenticare i nemici, non potevamo dimenticare...Continua
Cane Fantasma
Wrote Oct 18, 2017, 16:21
La nostra stessa patria era maledetta, imbastardita, divisa tra Nord e Sud, e se si poteva dire di noi stessi che avevamo scelto la separazione e la morte lanciandoci in una guerra incivile, anche questo era vero solo in parte. Non avevamo scelto di...Continua

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

Anobii
Wrote Dec 05, 2016, 15:24

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add