The Game

Voto medio di 552
| 112 contributi totali di cui 106 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Prima scena. Calciobalilla, flipper, videogioco. Prendetevi mezz'ora e passate dall'uno all'altro, in quest'ordine. Pensavate di giocare, invece avete attraversato lo spazio che separa una civiltà, quella analogica, da un'altra, quella digitale. Siet ...Continua

Confermo l'impressione della prima lettura. Libro piacevolissimoi, profondo e interessante, ottimo per capire la situazione attuale

pensiero e racconto
Baricco come pensatore e divulgatore mi affascina sempre; meno, molto meno come narratore. Questa lunga chiacchierata-saggio-riflessione sul virtuale non poteva essere più articolata e argomentata. Mi vengono in mente le ore buttate via per leggere...Continua
Kafman
Wrote 10/25/20
Nonostante il tono paternalistico a tratti insopportabile, nonostante il mostrare solo molto marginalmente gli effetti negativi del "game", nonostante l'assegnare il nome, tipo dio, all'era digitale... il contenuto è interessante e la scrittura, come...Continua
The boring game
Che libro noioso e banale! Eppure il tema è affascinante: tentare una sistemazione storico/sociologica della rivoluzione digitale. Fa specie che proprio il fondatore/padrone di una scuola di scrittura tra le più accreditate non senta il bisogno is so...Continua
elspa1973
Wrote 6/30/20
UOMO-MACCHINA-MONDO-IPERMONDO
premessa: la tecnologia e le enormi potenzialità del web mi hanno sempre sedotto e affascinato. Baricco tuttavia ha avuto la capacità e maestria di dipanare i mie dubbi sulla rete, di farmi scoprire, con la sua maestria, la sua origina, quella affond...Continua

Daniela Polla
Wrote Feb 11, 2019, 14:42
Siamo un mondo che se deve rinunciare a un po’ di qualità o poesia per guadagnare una certa velocità, lo fa volentieri. Siamo tutti figli della pentola a pressione
Giovanni
Wrote Dec 25, 2018, 19:20
Il Game c'è, funziona, ma a giocarlo è gente che inizia ad odiarlo. Tecnicamente allineata, e mentalmente dissidente.
Pag. 242
Diana
Wrote Nov 26, 2018, 13:18
[...] accadeva a molte persone normali, e a quasi tutte quelle che avevano studiato, di ritrovarsi a denunciare un fatto sconcertante: alcuni dei gesti più alti, belli e dotati di senso che gli umani avessero messo a punto in secoli di applicazione s...Continua
Pag. 7
Diana
Wrote Nov 26, 2018, 13:11
[...] stiamo generando una civiltà molto brillante, perfino piacevole, ma che non sembra in grado di reggere l'onda d'urto del reale. È una civiltà festiva, ma il mondo e la Storia non lo sono: smantellare la nostra capacità di pazienza, fatica, lent...Continua
Pag. 17
Tatiana Tartuferi
Wrote Oct 14, 2018, 15:39
DISTRUZIONE DELLE ELITE. Se salti le mediazioni, metti fuori gioco la casta dei mediatori e alla lunga annienti tutte le vecchie élite. Il postino, il libraio, il docente universitario: tutti sacerdoti, seppur in modo diverso, tutti membri di una éli...Continua
Pag. 76

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add